Salta al contenuto

influenza

Pronti alla partenza?
Ode all’influenza!

Il primo giorno sto sul divano,
leggo, scrivo, ritrovo il tempo del faro.
Rimandata ogni urgenza!
Ode all’influenza!

Il giorno dopo lo passo a letto
e dormo e sogno e nulla aspetto.
Copertina? Mai più senza!
Ode, ode all’influenza!

Il terzo giorno sto ancora male,
penso ad un letto in ospedale.
Forse chiamo l’ambulanza.
Ode all’influenza!

E il quarto giorno son senza forze,
faccio spremute e non butto le scorze.
Ma che indecenza!
Ode all’influenza!

Ma il quinto giorno sto un poco meglio,
mangio i colori e mi vesto di giallo.
Ritrovo la speranza.
Ode all’influenza!

Dopo sei giorni quante cose da fare!
Ma ho imparato che l’importante è star bene.
Qualcuno domani si licenzia.
Ode all’influenza!

how would you make the poetess happier?

Published inoperette