epilogo

Come sono belle
le donne di novant’anni!
Sorridono ai bambini
che non vedranno crescere,
han fiducia nella vita
che torna ad esser infinita.

Hanno fiducia nell’oggi
le donne di novant’anni,
pensieri schiariti dal tempo
passato vivendo
e pelle tornata morbida
dimenticando.

Piene di grazia camminano
curve e leggere
spingono avanti il domani,
come a trent’anni.

Come sono belle le donne
a novant’anni!

Eleganti festeggiano l’oggi,
ricordan tutte le filastrocche,
lascian cadere le vecchie foglie,
non guardan le stelle ma curve
ringrazian la terra che ancora le porta
e ogni mattina, sulla soglia,
si meraviglian per la propria forza.

Amore le muove, le ama, le guida,
Amor le prepara
a tornare alla vita.


how would you make the poetess happier?