#362 ragionevole temperamento

A metà strada tra il ricordo ed il sogno
ci siamo fermati a guardare, sul fiume,
il respiro leggero del vento.

L’universo regala un esempio.

Torno a casa e tra le mani mi porto
un’anatra verde e uno spicchio d’arancia
in una via illuminata
dallo strappo nel cielo d’una Luna calante
splendente.

Vola l’anatra oltre il senso del tempo.

All’universo porto in dono la vita
e ad ogni incontro il sorriso
d’un cuore che saprà esser contento.