#7 sempiterne rivelazioni

Guardavi gli alberi e ne vedevi le foglie
e i rami già secchi ricoperti di brina
e poi le gemme di nuovo gonfie,
di nuovo pronte ad esploder del rosa
che oggi osservi tra la via e la panchina.

Si posa
il tempo, si svolge e riavvolge
il corso del mondo che scorge
oltre a sé un grande, immenso, cuore
che batte.

Ascolta.
Non smette.