Salta al contenuto

Mese: settembre 2021

complemento di luogo

cielo azzurro, e noi
in piedi
ancora nudi, sul prato
guardiamo l’estate
colorarsi d’autunno.

l’aria si fa più pesante
e noi
respiriamo un ricordo.
mentre il sole ci coccola
come le primule,
come le rose,
incuranti del cosmo
fioriamo

e quando sogniamo

l’azzurro è blu, è

mare aperto.

qui
è dove viviamo
il nostro momento.

#186 caleidoscopio

passo
percorrendo vie
che non sono le mie,
né lo saranno.

passo
tra i profumi d’estate
e nei miei ricordi si mescolano
tutte le vite
che mai più incontrerò,
che non ho mai incontrato.

passo
dopo passo, passeggio
e scopro
che l’odore d’estate,
quando è matura, pronta alla resa,
è lo stesso odore
della mia felicità
illesa.

ES gibt

etwas, was sich
nicht zähmen lässt
et un parfum
di roselline selvatiche
che pervade i miei sogni
e li consuma
lasciandone stracci
to clean up my histories.

etwas, was sich
nicht finden lässt
in the future memories
of a garden filled with places,
full of times for
wonderfulness.

etwas, was
wants to
dwell unnoticed
per quell’attimo eterno
in cui esiste davvero
– poi, tornare nel buio.

etwas,
in cui io credo /
in cui non credo.

Et etwas
um meinem – vuoto –

et si on tombait sur
un punto indistinto?

Etwas, to add dimensions.

How could we call
the creating creation?