giallo indiano / a cuore riscoperto

Gintariné lasciava la Lituania per la prima volta in quella prima sera d’autunno, da sola, alla vigilia del suo diciannovesimo compleanno. Partiva alla volta della Cina, Gintariné, sola e libera come solo una giumenta vergine sa essere. Lui invece aveva già avuto molte donne, quando la incontrò, nel giorno del …

disco

e passa il tempo per chi non sa di crearlo e fugge il tempio a chi vuole fuggirlo ma si regala il momento se gli lascerai spazio e si rivela l’immenso se ne assecondo il ritmo TU-TUM batte un cuore TU-TUM tra musica e rumore è il silenzio a scandire …

defeat

Where does poetry live, thrive, bloom, spill the universal love making us all? Does poetry feel well pressed in books, pressed on the shelves? Should poetry be written on the wall along the street? Should it be free from any construction, just spelled out aloud or kept in the heart …

307 #vitanaturaldurante

La prima mela colsi prima del temporale e quando l’azzurro tornò ne piansi il rosso ricordo. L’ultima mela cadde poco lontana dal nostro cancello. Cantava allora un merlo e oggi, nel sole caldo di luglio, ricordo quel giorno per quel che mi hai detto: in noi io credo perciò non …

oro rosa / Elisa gira l’Europa

Alla stazione di Francoforte, Elisa comprò un panino e poi un espresso. To go? le chiese la barista. L’espresso si beve al banco. L’espresso si beve al banco, si ripeteva, e non riusciva a far altro che sgranare gli occhi cercando una via di fuga da quella domanda assurda. Domande …

cantico di un poeta orfano

Lasciate ai poeti il silenzio e andate, voi, che siete capaci di fare, voi che sapete cosa dire, cosa mostrare, lasciate ai poeti l’immenso. Lasciate ai poeti la poesia e voi, che siete di vita artisti e scrittori, musicisti, eroi, imprenditori, andate, gridate al mondo la vostra storia, vendete l’opera, …