77 #merli #merletti

Le porte dell’eternità erano aperte da sempre. Tra le pieghe del tempo che fugge giocavano le ombre e sfuggiva il motivo della mia esitazione. Non posso far altro che accetterla, darle un nome. Tengo in mano un’ancora. Guardo in alto. Il cielo è tempesta e sotto i miei piedi il …