mezzaluna

Accarezzo la cicatrice per l’ultima volta prima che scompaia. Ripenso a quando, bambina, chiedevo – Mamma, come si fa a non pensare? – Non si può fare. Eppur non penso quando scompaio nell’infinito universo. Sorrido, annuisco. Lascio che il bicchiere si svuoti e si riempia di acqua o di gioia?