#55 theaterstraße

Ho annegato i ciclamini per paura che soffrissero la sete. Finestre chiuse. Indosso una giacca ed esco a cercare l’autunno tra le foglie bagnate dalla pioggia e dai pianti delle notti passate a resistere al tempo. Questa notte ho sognato un prodigio, lasciato andare un ricordo che credevo già morto. …

#65 moscacieca

Un effimero luccicar di Luna sul mare e le stelle sempre lontane, per sempre a segnare come ritrovarci. Abbiamo vagato tanto. Ma l’eleganza non lascia trasparir fatica ed è senza odore come solo l’Amore sa essere. Abbiamo, finalmente, pianto. Ad occhi aperti ti spiegherò il sogno infranto e sotto la …

gloria

L’anno scorso una stella cadente cadde sul tetto, bruciando si ruppe e dentro trovai tutto quello che credevo perso. Questa sera non esco a rivedere le stelle ma resto tra mio marito e la luce sul comodino fino al mattino ascoltando il respiro di un cuore bambino. Dalla finestra, però, …

stretching the marks

I was wearing the lucky t-shirt asking the universe for a miracle ma l’universo rispose restando in silenzio mentre i miei mali si scioglievan nel pianto. I yelled and prayed Why don’t you listen? e l’universo mi disse Guarda, come guarisce quella vecchia ferita cicatrizzata al sole in una giornata …

Re Maggiore

Era un bel giorno di primavera o forse era inverno, ma la neve non c’era. Splendeva l’azzurro tra i rami spogli e anche io avevo finito i fogli. Era un giorno azzurro e sereno ma tu avevi pianto quando io non c’ero e mi raccontavi, con gli occhi un po’ …