tuorlo d’uovo

Mescolerò il giallo col rosa per regalarmi al tempo che passa ma prima di risorger dal fondo dell’universo fuori dal mondo tramonto. Riscrivo, sul bianco, un sorriso blu, come quando firmavo un biglietto d’auguri e ricordo le feste e le giornate più scure delle notti in cui ho pianto. Ormai …

discontinuità eliminabile

Azzurro come un principe è il mio pianeta. Bella come il Sole e ricca come un cuore di mamma è la mia Terra. Oggi ho incontrato la me stessa di ieri. Forte l’ho stretta in un abbraccio profondo come l’Oceano, pacifico e sereno come il cielo che credevo limpido e …

moka

Mi piace restare a guardare i quotidiani gesti rituali di chi sembra saper come fare. Sorge il Sole a festeggiare il giorno, illumina il viso di chi credevo divino, disegna l’ombra di un essere umano che beve del vino. Impasta il pane un signore bianco mentre una mamma spiega a …

mandorla

Come crepe, nell’oro di un pomeriggio d’autunno, rami già scuri decisi disegnano tra il cielo e la terra il ricordo di un lunghissimo giorno. E poi azzurro più in alto, e rosa per le nuvole lontane e poi a casa e ancora una volta non sono riuscita ad esser presente …

motivi circolari

dedicata a mio marito e alla sua arte Da una rosa recisa sta crescendo un roseto. Qual è il tuo segreto? Hai occhi spietati, dorati, da qualche parte nel cuore una felicità strabordante che tutto illumina in fili colorati finemente intrecciati. La rosa appassisce ma intorno a lei, il rosa …

simmetria centrale

Si è richiusa la rosa che ti ho regalato. Il bianco nel nero ha disegnato un bocciolo e nero su bianco alla nostra ora io canto la libertà di chi osa rinascere senza morire. Nel faro è accesa la luce. In preda ai tuoi venti e a vecchi capricci ti …

#314 trasmissione

Quel maialino, di rosa vestito e di fiori, mille fiori, incoronato, ieri, dalla finestra sul mondo ho salutato e ad un nuovo incontro mi son preparata. Rosso il rossetto, verde, blu, viola o color dell’argento, d’oro, o ancora rosa, ad accendere il ricordo di un’estate ormai passata. Le mie collane …

oro rosa / Elisa gira l’Europa

Alla stazione di Francoforte, Elisa comprò un panino e poi un espresso. To go? le chiese la barista. L’espresso si beve al banco. L’espresso si beve al banco, si ripeteva, e non riusciva a far altro che sgranare gli occhi cercando una via di fuga da quella domanda assurda. Domande …