re maggiore

era un bel giorno di primavera o forse era inverno, ma la neve non c’era. splendeva l’azzurro tra i rami spogli e anche io avevo finito i fogli. era un giorno azzurro e sereno ma tu avevi pianto quando io non c’ero e mi raccontavi, con gli occhi un po’ …

coordinato

tu, che leggi poesie e mi dici son più belle le tue tu, che leggi le mie poesie e dici che non le capisci tu leggi di scienza e di arte, tu che sei sempre sincero quando ne prendi parte e tu, che mi hai regalato nuove parole, mi chiamavi …

spezzata

Questa poesia fa parte della raccolta RICORDI NELL’ETERNA ETÀ, pubblicata su Amazon in collaborazione con la rivista di poesia Contemporaneamente Versi. dedicata a quella morbidissima foca grigia che si è lasciata infinitamente coccolare dalle mie manine di bimba, nei giorni e nelle notti della mia eterna età. Pensierino della sera …

ruota

Autoreferenziale. Guardo le stelle e non sanno parlare, chiedo a gran voce un orsetto da amare e ritorno invisibile al centro del Sole. Autoreferenziale, come ogni essere infinito e normale, come ogni morale, come ogni stella che vive di luce, stabilisco i confini del piccolo mondo ruotandomi intorno il grandissimo …