coordinato

tu, che leggi poesie e mi dici son più belle le tue tu, che leggi le mie poesie e dici che non le capisci tu leggi di scienza e di arte, tu che sei sempre sincero quando ne prendi parte e tu, che mi hai regalato nuove parole, mi chiamavi …

spezzata

Questa poesia fa parte della raccolta RICORDI NELL’ETERNA ETÀ. Pensierino della sera fammi trovare la mia vena, che riporta al cuore del cosmo infinito, tutto l’amore che ho patito. Pensierino della notte riporta indietro la mia arte al cospetto dell’infinito, nel cosmo eterno e mai uguale che dei miei giorni …

ruota

Autoreferenziale. Guardo le stelle e non sanno parlare, chiedo a gran voce un orsetto da amare e ritorno invisibile al centro del Sole. Autoreferenziale, come ogni essere infinito e normale, come ogni morale, come ogni stella che vive di luce, stabilisco i confini del piccolo mondo ruotandomi intorno il grandissimo …