Salta al contenuto

Tag: tempo

Amarcord

A cena da Fellini
mi faccio spazio tra risate e vini.

I’ve never mistaken people for stairs,
never believed in the life of the stars.

La nebbia, me la ricordo bene
aber wie kann ich euch zeigen
was mir unsichtbar macht?

La pioggia senza fine
e l’acqua oltre il confine
werden euch endlich erreichen?

La sorgente del potere
l’ho trovata dietro il fiume
just around the corner
where the ducks run on fire.

The lions came to me
ma vivo noi boschi e così
ho ritrovato il senso
del tempo mio perso.

Die Schule macht zu
and nonetheless we managed to learn
how to love You.


how would you make the poetess happier?

cilindro

T’amavo a piedi nudi sulla neve
e poi per i prati fioriti e
tu mi amavi come una scoperta
che ti riportava al senso del primo
dissentire. Ed era semplice così,
amando, disertare il tempo per
abbracciar l’infinito. Al dito
non portavamo anelli. Una collana
di perle di lago, un cappello da mago,
tra l’oro sottile dei tuoi grandi quadri
e le mie righe spesse, prendevano vita.
Nostro figlio ballava e si divertiva
con le finestre che restavano aperte
per la libellula che arriverà.

Noi stavamo a guardare, qua.

E adesso che t’amo oltre ogni infinito,
adesso che portiam un anello al dito,
ancora restiamo a guardare
una pancia che cresce, una libellula.

Ma già domani, con la mia bicicletta,
ti porterò là dove il tempo non aspetta
e semineremo non perle ma i semi
che la vita ci ha portato in dono
nella promessa del nostro giradino.


how would you make the poetess happier?

ogni domanda è un’offerta

Non rinnegar le monetine di rame:
son quelle con cui ci comperiam il pane.

Non criticar le monete d’argento
quando un altro faranno contento,
perché un bel giorno verrà da te
a chiederti – in offerta, di grazia, che c’è?

E delle monete d’oro non aver paura!
Abbaglian, lo so, ma è oltre misura
la lor resistenza all’usura del tempo
e perfino il mare possono attraversare…

Le pietre preziose, i frutti ed i fiori
sempre onora nelle cangianti stagioni.

Ma sopra tutto e prima d’ogni cosa
non scordarti gli abbracci e lo sguardo
di chi si dona senza crucciarsi del cambio
e ringrazia chi t’offre, in parola,
la sua verità sul tempio e un sincero – vola!


how would you make the poetess happier?

UM TAH

Where are you? HO OH where
are the lovely memories you shared with us?

Da quando sei morto è tutto più spento
e io sento, AHA se lo sento! il peso del tempo,
tempio che mi crolla addosso
ogni volta wenn ich versuche
mit dir wieder zu sprechen.
Ich kann JA dich nicht wieder sehen, keinen
kannst du wieder rufen.

Ma quante ore mancano all’estate, quante
giornate ci separan dall’esser
nient’altro che anime nude? Acht.

I feel you. I know I can hear
you and heal what you were trying to tell us:
je vous aime plus que l’amour lui-même, je AH!
battono i cuori il ritmo. TU-TUM. TAH.

Acht! ACH JA le secret, c’est ça.


how would you make the poetess happier?

ehy! AH!

The mirror got broken last night
so I’m getting dressed without even seeing my smile
but since I know how I feel by closing my eyes
I’ll be wearing something purely white
and be a bride.

Ieri sera ho slacciato il tubino nero
da sola, lanciato i tacchi contro il muro.
Stamattina mi sono tagliata la pianta del piede
destro e con il sinistro macchiato di rosso
ho fatto un passo lungo verso il cerotto.

I cannot call the doctor, my doctor is you.
Je voudrait appeler ma sœur
mais je suis tout seule.

Il lenzuolo è rimasto pulito, mi avvolgo
nel bianco e mi trucco di rosso e oro
e poi esco. Mi adoro quando riesco
a trasformare un fiasco in un’idea
so rufe ich meine Freundin an, sie ist Fotografin.

Kunst ist das, heilende Wirkung hat es
und wir, wir sind die, die Alles euch schenken.
Nichts zu danken, aber bitte am Ende
des Tages lassen Sie uns doch ein Wort zum Schminken.

Un mot, c’est tout pour une épouse. OUI
on croit que ça va changer notre monde mais
NO! est ce qu’on dit en rond.

I may call the doctor now, ask for a new blue dress
and hope you get what I’m trying to say with this:
die Kraft meines besten NEIN gebärt mein JA JA für dich
und ich? Am I a bride or just an artist?

Je ne comprende rien
de ce monde qu’on appelle réel,
pas plus qu’une fleur dans une vitrine.
Je sais que j’adore la pluie. I’ve been
standing in the wind, like a tree,
like a fantasy on the edge of a dream
and now I call myself
by the names I find on the shelves.

Oder? NO NO n’est pas encore temps d’écrire…
Lasciatemi essere sposa, solo per oggi,
solo il tempo di una rosa voglio rubare.
I’ll be never yours anyway, for I am my very and only
Sì and this is what I will give: my unrestrained melody.


how would you make the poetess happier?

bozzolo

Di stirarmi la camicia
non son capace
ma mi piace
vederla appesa a un filo
sottile e trasparente
nel vento che sembra niente.

Un ragno passeggia sulla finestra:
cerca un appiglio.
Forse sbaglio
a restare a guardare
mentre il vento fa il suo dovere.

Stropicciata,
la mia camicia ancora bagnata
mi sta stretta
ma magari son solo i miei sogni,
diventati troppo grandi
a volersi scordare la pioggia.

Mi metto una vecchia maglietta,
e al collo una tua cravatta.
Pantaloni corti per gambe più lunghe
e la voglia di riprendere il filo
del discorso che prima non coglievo.

Attorno a me si sta tessendo
un bozzolo.

Son duecento anni, che faccio? Lascio?


how would you make the poetess happier?

5 #alle #sorgenti #del #Nilo

Nella pubblicità c’era un bracciale
tempestato di diamanti e una città
che catturava i miei sogni e chissà
se mi ci avresti portata, per Natale.

Nella stanza c’era la scrivania, coi
libri di testo e gli appunti e poi noi
stesi sul letto a sognare l’amore e
la vita scorreva nelle poche ore che
passavan tra le dita e tra le risate
tra me e te. Fuori, piangeva l’estate.

Nella borsa tenevo un bracciale
di cuoio africano e un elefantino,
portavo avanti il mio mattino
fino alla sera e nella notte buia.
Tenevo stretti i ricordi e le note
ed il disegno che era promessa
come una terra, però a me stessa,
tra le mie mani, tese. Menomale.

Menomale che non ci siam persi
e menomale che scopro i miei versi
nei giorni nuovi, tra nuove vie,
nell’amore che ora è, nelle poesie.


how would you make the poetess happier?