no walls on my boundaries

si scrosta la vernice da una vecchia porta diventata tavolo ricolmo di neve, gelata e poi sciolta. rinasce e ritrova, all around our family, a friendly nature e il peso dei nostri bicchieri. Hagebutten hängen noch am Baum, da wo wir gerne sitzen, neben die noch nicht geblüten gelben Forsythien. …

testimonianza

senza identità, senza più pensieri né rose né viole what could be left per spiegar l’Amore? schhhh! ich höre eine Stimme – write – – nobody is reading – – or whisper? – is anybody listening? – senza tempo né età, senza parole resta di me – BOOM – – …

watercolor su porte

some days are gone, some days will follow cosa ho nel collo? – una voce but now – è silenzio tutt’intorno wo bin ich? wer bin ich? sillyquestions. the Sun is shining and the rivers are flowing there, where the Earth lets them play, make the drawing. was bin ich? …

once upon / UNFUG

the piece below appeared last year in the magazine “Yoga im Kopf”. A magazine by Julia Freiberg, welches gleichzeitig Workbook und Inspiration ist. a place – can you imagine? – fisso nei ricordi di un tempo where everything was just a thing   there, there was this tiny tiny thing, …

squarcio d’Amore

I had a dream tonight of a wundervoller humanity senza soldi né sogni, senza armi né bisogni, only together, never lonely ferita aperta a guarire il Chaos finestra aperta sul grande Cosmo an open eye on the living universe endless creators in the recreation vom Alles – und wo wollen wir …

cream (warmest ice)

a white white blanket covered one day our town in a hug full of children running around and the lights in the night made us shine, made us find a new path on the old old ground. today it shines the Sun and you and I are still – not …

presente

in un riflesso di luna sul ghiaccio e su neve già sciolta, poi dimenticata dal sole e dai passi nel vento spezzato, si teme noi, tutti, noi che la vita in un momento o lentamente, ci lasci in un riflesso di luna gelido. dentro casa e dentro il cuore nel …

trasparenze

anche io anche io ho avuto paura quando tenevo lo sguardo fisso sul mare calmo e la tempesta infuriava di tuoni alla finestra. bussava la notte e bussavano i giorni ma io studiavo, aspettavo, fissavo il mare calmo quando sarebbe arrivato? anche io, poi anche io ho aperto la porta …