gerundio passivo

Fu fissando il buio oltre l’azzurro tra la grondaia e il fango che colava dal tetto che cogliemmo il senso del sentirci perduti noi, abbandonati. Poi nei riflessi di luce sul tè vedremo scritta una nuova parola raccontare la nostra storia iniziando da oggi, da ora.

#100 scoprirsi

Tra i ricordi e le chiacchiere, di cantiere in cantiere, ci perdevamo tra tempi ancora da vivere e le nuvole, rare, che portavan le ombre sembravano perdersi, insieme a noi, tra le onde, nel riflesso di un fosso mosso solo dal fango, rispettando in silenzio tutto il grigio degli argini …