Salta al contenuto

Tag: learning by love

the choices seeded

inebriante
una pioggia di peonie si rovescia
in the garden

toccando terra,
petali rosa, come guance in cerca di baci
al loro tempo, si arrendono.

poco più in alto,
tra le spine ronzano ali indaffarate
di chi non sa perder tempo
e io passo

holding an empty glass
pour le remplir de rien,
pour boire ma soif, entière.

ma quando il Mais mi chiama
io m’inginocchio e l’amo

con quella cura che è solo nostra
– humana –

e così, noi, il tempo,
creiamo.

living rooms ohne doors

Can’t you see the pain in my veins?
Can you feel the past in my ruins?
Can you
sentire la mia pancia che prova
ad essere Grande come una parola
ma sempre tace ed è sempre sola?

Ad ogni passo
posso sentire il distacco ma scelgo
di andare oggi incontro a quel foglio
su cui scrivesti il Tuo verbo migliore
per leggerne il suono, là dove fa male
per scoprirsi vicini, coi cuori piccini
che battono piano
tra il muro ed un cosa siamo?

So bin ich müde
auf der Suche nach uns
und werde zum Mörder, zum Ende,

zum Nichts! oohh! 

but then I let go of
the illusion of the self
und lausche in der Infinity
of the wonder of Your Love.

Let us just be
in the whole.

our Playtimespaces

I sold my past chains

to get free, to get in the veins
new blood and the energy
um zu Leben, to sustain
this big huge Present
I received yesterday.

So I have this Yoga Lehrerin
like an old Hollywood star
and at the Hairdresser’s
I do feel very wichtig
when I look at myself in the dark
of my weird weird thinking
about Life and about
our tiny Puppenhaus.

But here at home I know Reality
as just another role to play
und mache euch die Bühne frei
denn die Zeit geht schnell worbei.

Ci sarà, alla fine,
un applauso da sentire?

M’inchino a mi accorgo del Chaos
hier im unseren Märchenhaus
e trovo anche il mio vecchio mantello
to be again the cosmic Queen
I never dared to be but within
the timeless space
of a greater human race.

Uno scettro di nulla
per scomparir dalla Terra
o una corona di fiori
per celebrarne i colori?

Lass mich mal nur Mutter sein.
Lass mein Bauch mehr Platz, more joy
and a still green lilac
to dream of a daughter,
to be with my boys.