Salta al contenuto

Tag: mare

ragnatela

Si muovon le stelle,
vicine e lontane.
Cambia forma il pianeta,
muoiono
i pesci nel mare,
grandi e piccoli e senza nome,
isole disperse
in cerca di naufraghi
senza destinazione.

Dormono i fiori in una pineta
in attesa che il sole
bruci presto la vita
e faccia risorgere
dal buio di un tronco
otto nuovi colori.

Brilla una rete
tra due barche o due case
e tutto quello che vedo
è acqua, è sangue, è
una fontana d’istanti
pronti a mettersi in ordine
per raccontare una storia
che ci doni il coraggio
di sceglier la gloria.

oggi

Siamo palme sulla spiaggia.

Siamo rocce
che guardano a valle,
siamo vita che scorre
giù fino al fiume.

Siamo arance amare.

Siamo sabbia
sul fondo del mare,
baciati dalla chiara luce del Sole,
siamo granelli di Luna di miele.

Siamo pronti a restare.

#899 campi d’avena

Uscivo dall’acqua e lasciavo
i capelli sciolti scendere lunghi
fino ai fianchi
e guardavo
il nostro riflesso seguire le nuvole
portate dal vento
fino alla fine del mondo.

Una coccinella volava e lasciava
un’ombra leggera scendere fiera
del suo ombreggiare, ma era
la luce tenue della sera
a dorare la vela
tesa sul mare.

Arrivammo al porto in un mattino speciale
in cui le barche potevan parlare
e ci disse la nostra
al ritmo del cuore
che la coccinella era miraggio d’Amore.

Occhi negli occhi, rinunciammo al sogno
ed iniziò la Vita
dall’inizio del tempo.

Mano nella mano
costruiamo un punto fermo.