Salta al contenuto

Tag: vita

VIOLET

In your day
you are looking far away
in the sky, looking for
un profumo, un ricordo nuovo,
una luce che credevi
per sempre persa.

Scosti dal volto
un’ombra
e dalla tua grotta lanci il grido irrisolto
di sempre.

Oh, Gott wo bist du? Warum
ist hier immer so dunkel?
Es funkelt
ein Stern im himmlischen Frieden
ma ti volti a cercare
la tua coda, ferita.

Cosa sei?

Riposa.
Quella stella non è una promessa vuota
ma an incredible world
for an amazing journey,

per una dolce casa.

Da domani inizierà nuova vita.

#123 trifoglio

Ero in Irlanda e sorridevo
mentre dormivo e non capivo
che a sorridere era la vita
che ovunque fossi mi veniva a cercare.

Rose e viole e fate nei prati
cercavano posto nei miei ricordi
e corsi, a piedi nudi corsi,
quando ero a Linate a guardare i decolli
ma non presi il volo. Soli e folli
restarono gli angeli a curare i miei passi
e io andavo avanti, più lontano
verso l’abisso.

Cercavo fortuna, poi, sulla strada
tracciata per cogliermi e fui grata
alla vita e alla Terra per ogni momento
ma solo cadendo riuscii a cedere
all’invito di un semplice simbolo
e, finalmente, credere.

Come me, tu sei sposa, tu sei madre.
Come me, tu sei figlia.

Spazio e tempo in noi si confondono.
Siamo pura meraviglia.

pelle

Conosco almeno tre versioni
della mia vita su questo pianeta
e venti sempre diversi
mi raccontano le mie giornate.

Lascio impronte che non si fan riconoscere
e le mie parole
sono solo scintille
in un deserto di pietre
levigate dal mare.

Una sola cosa resta
sempre la stessa:
la voglia di amare la vita
così come Lei mi si manifesta.

Canto e rido mentre siamo insieme,
ci diciamo
ti voglio bene!

Ma non riesco a vivere
la mia gioia più vera,
lotteria vinta in una valuta straniera,
né posso scegliere
d’ignorarla e fingere
d’esister soltanto, qui ed ora,
terrena.

Ci batte il cuore
vieni a sentire!

Spenderò le mie ultime ore
tra apocalissi e severi finali
senza nome
e quando sarò finalmente immortale
morirò per rinascere
fenomenale.